News

Serie C: BRACCO PRO-VS78 GIALLA - CPZ GROUP VEDANESE

Partita con alterni capovolgimenti di fronte nell’arco dei cinque set disputati, dove sulla carta avrebbe dovuto prevalere la squadra con il maggior tasso di esperienza ed invece ha vinto la squadra più giovane, che ostinatamente ha cercato la sua prima meritata vittoria nel campionato.

 

Vedano schiera Cazzaniga e Guastella (diagonale di palleggio), Galliani e Piazza (schiacciatrici) , Stefanoni e Cordahi (centrali), Marini libero.

Nel primo set Vedano si avvantaggia da subito 11/7 e 17/12 con un attacco ed una difesa efficaci e la Segratese si ritrova ad inseguire senza riuscire a colmare lo svantaggio; 25/20 sarà il punteggio finale.

 

Il secondo set, sembra essere la fotocopia del primo, con le vedanesi in vantaggio fino al 20/16; qualcosa però si inceppa nei meccanismi di Vedano ed una serie di errori nei diversi fondamentali rimette in gioco la BraccoPro che si ritrova davanti 24/23. Vedano reagisce, riportandosi sul 25/24 con due attacchi di Galliani; purtroppo una serie di errori (4) consegneranno il set nelle mani delle padrone di casa 28/26.

 

Questa iniezione di fiducia porta la BraccoPro a giocarsi un terzo set in sostanziale equilibrio, 15/15 e 20/20. A questo punto però le vedanesi, verosimilmente minate nelle loro sicurezze dal set perso in precedenza, ricominciano a sbagliare e a subire l’esuberanza delle giovani segratesi; infatti saranno ben 5 gli errori nel finale di set a determinare il risultato di 25/22 in favore di ProPatria.

 

Nel quarto set, Vedano schiaffeggiata e ferita nell’orgoglio reagisce e si porta da subito in vantaggio 5/1, 8/5 e 11/9. Qui, con un attacco efficace si porta sul 17/10 e da questo punto in poi non concede più nulla, concludendo con un monologo di attacchi il set per 25/16. Vedano sembra aver ritrovato la propria identità, ridimensionando le giovani padrone di casa.

 

Si va al quinto set, ma come sempre accade in partite così altalenanti il risultato è incerto ed imprevedibile fino all’ultimo. Le vedanesi in svantaggio da subito 4/7, 7/10 e 8/12 si ritrovano ad inseguire; al termine del set, perso 15/10, potranno constatare che BraccoPro, pur essendo la squadra più giovane ha sbagliato poco o niente, mentre Vedano deve amaramente conteggiare i propri errori (7) tra i 15 punti subiti. Complimenti quindi ad una Segratese giovane e talentuosa e doveroso momento di riflessione per una Vedanese ancora alla ricerca di una continuità di gioco.

 

G.P.